giovedì 13 luglio 2017

Come Lavare la Lana Merinos?

 


La lana merinos è una fibra tessile animale che viene ottenuta delle omonime pecore. Parliamo di una fibra molto pregiata e ricercata per via delle sue caratteristiche come leggerezza, morbidezza, spessore. E’ quindi ideale per capi d’abbigliamento e biancheria per la casa. Un problema comune però è quella di poterla rovinare durante i lavaggi per cui seguiamo alcune semplici dritte per non rovinarli.
Per mantenere integri tali capi, non bisogna lavarli con acqua calda e detersivi comuni per il rischio di restringerli. Bastano piccoli accorgimenti : Una bacinella con acqua tiepida (30, max 40 C°) aggiungendo del sapone neutro o sapone specifico per capi di lana e immergiamo il nostro capo di lana merinos tenendolo a mollo per una decina di minuti.
Una volta tirato fuori, non va strofinarlo per il rischio di sguarcirlo. Adesso lavare il capo con molta cura e tanta acqua tiepida. Come ultimo risciacquo usare acqua fredda per non infeltrirlo. Si raccomanda di lavarlo sempre al rovescio, avvolgerlo con delicatezza e non strizzarlo. Se hai poco tempo, puoi utilizzare il programma in lavatrice che simuli il lavaggio a mano, quindi delicato. Dopodiché stendere orizzontalmente il capo o la coperta per evitare della deformazione, come avviene per tutti i capi in lana.
Asciugare il capo al sole, non esponendolo ai raggi diretti. Non asciugare questi i capi in lana merinos vicino a fonti di calore. Fare attenzione anche a come li conservi all’interno di armadi e cassetti, cercando di non sovrapporvi sopra altri indumenti o coperte, per non far perdere le proprietà di elasticità e morbidezza.

Con questo breve e semplice articolo speriamo di esservi stati utili. Per tutto il resto, visita:
Lanamerinoshop      Bontex.bg.it
 

Nessun commento:

Posta un commento